lunedì 26 dicembre 2011

Cose fatte, da fare e che non farò

Cosa ho fatto in questo ultimo periodo prentalizio?

  • lavorato molto…e per fortuna. Significa che un lavoro ce l’ho e non è così scontato in questo periodo
  • mangiato molto
  • dormito…poco. La mia patatosissima figlia si sveglia un sacco. Un collega mi ha detto che suo figlio ha iniziato a dormire intorno ai 6 anni…questa mi mancava, la mia casistica arrivava ai 3 anni e un brivido mi è salito su per la schiena Open-mouthed smile
  • cucinato…surgelati. Sono la regina del surgelato e di tutto ciò che si mette in pentola a pressione e si lascia andare…e poi naturalmente si surgela . Al lago ho visto in un negozio un paio di kit per costruire le casette di biscotto. Mi si sono illuminati gli occhi, ho guardato il marito che mi ha riportato alla realtà…vabbè l’acquisto è solo rimandato a quando la suddetta patatosa manifesterà passione per la pasta frolla
  • visitato parenti, alcuni graditi , alcuni imposti …mica adesso mi direte che tutti voi adorate i parenti acquisiti????
  • diventata fan di benedetta parodi e dei suoi menù. Sto anche meditando di comprare i suoi libri

cose da fare e che probabilmente non farò:

  • cucinare….ma quando mai ???( sono anche abbonata a cucina moderna)
  • visitare parenti ( le feste son fatte apposta)
  • dormire….ma quando mai ?? ( lo scrivo anche se so che è utopia)
  • lavare e di conseguenza stirare quella mole informe di panni che ogni mattina mi saluta quando entro in bagno…tra poco forse mi aggredirà e risolveremo così la questione
  • fare ginnastica ( l’ho scritto in piccolo  perchè su questo punto non ci crede proprio nessuno)

Buone feste a tutti voi Smile

1 commento:

Afrodita ha detto...

Troppo divertenti e realistici i tuoi elenchi!! Io aggiungerei come proposito: mettere la sveglia vicino all'orecchio del marito da far suonare più volte durante la notte per fargli capire cosa si prova a svegliarsi di notte... Tantissimi auguri. Un abbraccio, Cat

 
Related Posts Widget for Blogs by LinkWithin